L’attività delle balene bitcoin suggerisce che luglio potrebbe essere un grande mese per BTC

I dati relativi all’attività dei minatori Bitcoin offrono agli investitori una visione significativa delle condizioni di mercato della valuta crittografica di riferimento.

Ora sembra che i massicci deflussi dei minatori suggeriscono che la Bitcoin è posizionata in modo da vedere una certa turbolenza nel breve termine, in quanto ha appena assistito al secondo più grande deflusso dei minatori da quando ha raggiunto i 10.000 dollari dall’ultima volta.

Nonostante questo sia un segnale potenzialmente ribassista a breve termine, sembra che le prospettive a medio termine del Bitcoin rimangano brillanti a causa di una tendenza tra le cosiddette „balene“ della criptovaluta.

Se la storia si ripete, la criptovaluta potrebbe essere ben posizionata per vedere significativamente più in alto nel prossimo mese.

Bitcoin vede massicci deflussi minerari; gli analisti si aspettano volatilità

Nel giro di una notte, i minatori Bitcoin hanno iniziato a spostare una quantità significativa delle loro partecipazioni da portafogli non di scambio.

In genere, i flussi in uscita si intensificano poco prima che il crypto veda un massiccio selloff a causa di questo suggerendo che stanno per vendere la loro BTC estratta sul mercato aperto.

L’analista di Cryptocurrency Cole Garner ha parlato dei flussi in uscita visti ieri sera, spiegando che sono stati i secondi più grandi che ha visto dall’ultima volta che ha toccato i 10.000 dollari.

Egli conclude che questo causerà „un bel po‘ di vendite“ nel breve termine.

„Un grande aumento dei deflussi dei minatori durante la notte. Il secondo più grande da quando la Bitcoin ha raggiunto i 10.000 dollari. Mi aspetto un bel po‘ di vendite, a partire da molto presto“.

Questo non ha ancora messo sotto pressione la Bitcoin, dato che attualmente sta negoziando marginalmente al suo attuale prezzo di 9.620 dollari.

Una delle ragioni per cui questo potrebbe non influenzare la sua azione sul prezzo a breve termine è che il crypto potrebbe essere stato venduto attraverso un’operazione over the counter (OTC). Nonostante questo sia meno ribassista rispetto al fatto che sia stato spostato in borsa, Garner osserva che non è ancora un buon segno.

„Probabilmente si tratta di un affare OTC, dato che i flussi non sembrano andare ad una borsa. Sarei più preoccupato se andassero ad un cambio – comunque, i minatori che spostano molte monete non è mai un buon segno“.

I dati storici relativi all’attività delle balene suggeriscono che luglio sarà un grande mese per BTC

Indipendentemente dal fatto che la Bitcoin sia potenzialmente posizionata per vedere qualche debolezza a breve termine, è importante notare che i dati storici riguardanti l’attività tra le „balene“ del cripto sembra suggerire che il suo prossimo mercato dei tori potrebbe iniziare a luglio.

Ki Young Ju, il CEO della piattaforma di analisi CryptoQuant, ha spiegato che i ritiri di scambio visti da alcune delle più grandi balene di BTC sembrano dipingere un quadro rialzista per la criptovaluta.

Egli nota in particolare che i mercati dei tori storicamente tendono a prendere il via quattro mesi dopo che i ritiri di scambio hanno raggiunto i massimi di un anno. Questo significa che la prossima corsa dei tori del digital asset di riferimento potrebbe iniziare a metà luglio.

„Compra BTC quando le balene mandano i bitcoin fuori dallo scambio. Il mercato dei tori di solito inizia quattro mesi dopo che la media dei ritiri di scambio raggiunge il massimo dell’anno… Secondo gli ultimi dati, è probabile che il mercato dei tori di BTC inizi a metà luglio“.

 

Dieser Eintrag wurde veröffentlicht in Bitcoin von admin.
Füge den Permalink zu deinen Lesezeichen hinzu.